BLOG di Massaggio IT

LA RISCOPERTA DEL BAGNO RILASSANTE

 

 

LA RISCOPERTA DEL BAGNO RILASSANTE  

 

Alla sera, di ritorno dal lavoro, dopo una giornata stressante tra,  traffico, spesa, pioggia, consorte… preparare la cena, svuotare la lavatrice, pulire casa…. una pausa. Un momento esclusivo per noi stessi. Qualcosa che tagli fuori il mondo e che permetta di recuperare serenità e ci faccia anche bene, al tono muscolare, alla circolazione e butti fuori lo stress. Una barriera ideale tra noi e gli altri che ci rigeneri per renderci poi disponibili agli altri e ripartire.

Potremmo definirlo rilassante, ma anche rigenerante. Si protegge mente e corpo. Si eliminano tossine che sono parte della nostra pelle e si riacquista elasticità del corpo, igiene e vitalità.

L’acqua calda è essenziale. Se si dispone dell’idromassaggio, tanto meglio. Il massaggio prodotto dalla pressione dell’acqua stimola il sistema circolatorio, aiuta a recuperare energie donando un senso di distensione e equilibrio psico-fisico. L’idromassaggio è una pratica che si tramanda dai tempi dell’antica Roma, dove le terme erano già note quali luoghi di relax e benessere. Oggi, oltre ai Centri Wellness, SPA, anche in casa possiamo in qualche maniera ritagliarci i nostri momenti di pausa, di stacco. Con un’acqua di 37/38 gradi e con getti di acqua/aria o semplicemente acqua calda riusciamo a recuperare e ritrovare pace, per la circolazione sanguigna, le gambe ricevono un trattamento linfodrenante e un massaggio tonificante e rassodante. L’idromassaggio e il bagno caldo sono comunque degli strumenti  che apportano solo  benefici.

Preparare un bagno che contenga anche proprietà benefiche, specifiche  è facile. Acqua calda, e prodotti naturali che possono aiutare ad espellere scorie e tossine e restituire lucentezza e alla pelle. Per un buon bagno disintossicante servirebbero minimo di 20-30 minuti di immersione. I prodotti più adatti a coadiuvare il lavoro dell’acqua, e anche dell’idromassaggio possono variare, secondo le esigenze e i gusti.

I prodotti più adatti sono normalmente  di origine naturale: Aceto di Mele, (che ha un’azione antiossidante, andando a contrastare la formazione dei radicali liberi); I Sali del Mar Morto; hanno un’azione  distensiva  a livello muscolare e di tensione; il Bicarbonato di sodio che presenta azione disintossicante grazie ad un processo osmotico; con lo stesso principio il funzionamento dei  sali di Epsom, curativi: ricchissimi zolfo e magnesio che aiutano a depurare l’organismo. Il magnesio e lo zolfo sono entrambi facilmente assorbiti attraverso la pelle ed entrano nel flusso sanguigno del corpo. Oli essenziali: di Lavanda e Rosmarino tendono ad alleviare le tensioni accumulate durante la giornata, a distendere la muscolatura e a riposare meglio durante la notte; Oli essenziali di Limone e Bergamotto aiutano  la concentrazione e le energie. Con Eucalipto, Pino e Rosmarino vengono aiutati i bronchi e le vie respiratorie in genere, oltre ad una aroma che nel bagno non può non essere più che gradevole.

Senza esagerare, nell’arco della settimana, (oltre alla bolletta per lo scalda-acqua) non ci sono particolari controindicazioni e comportamenti da evitare, se non per chi soffre di pressione  alta o disturbi cardiovascolari, fragilità capillari, o donne in gravidanza, (in questi casi la temperatura non deve superare i 35 gradi, compreso l’idromassaggio). Buon Bagno a tutti.

 

 

 



Lascia un commento

    ARTICOLI RECENTI

    COMMENTI RECENTI

    Siti Partner